Bellezza

pubblicità
Skater dolesi

Skater dolesi

A volte ci si rende conto che non esiste solo il calcio, che non tutti appendono il poster di un calciatore in camera e che non tutti possiedono una sciarpa della propria squadra. Dolo Sport che da sempre da voce a tutti gli sport, in questo numero si occuperà di uno sport ancora poco noto nel nostro territorio ma che raccoglie un crescente numero di appassionati praticanti: lo Skateboard. I giovani skaters dolesi, qualche tempo fa si sono presentati con un’email nella quale ci segnalavano l’assenza di un’area attrezzata per i loro allenamenti nell’intera Riviera del Brenta, nonostante ci siano sempre più ragazzi che praticano lo skate. Ivan Fratina, giovane skater arinese, assieme ai suoi amici ci ha raccontato la sua passione nata qualche anno fa: una passione nata casualmente e che ora è diventata parte della loro vita.

Il problema della carenza degli spazi appare per questi ragazzi è insormontabile e quindi ora, non avendo un reale posto dove allenarsi e divertirsi, si muovono fra parcheggi, gradini, marciapiedi e parchi di strada non abilitati per skateare. Questa migrazione continua porta a qualche infuriata dei passanti o dei residenti che non sopportano di vedere dei giovani usare la rumorosa tavola nelle loro vie.

Resta il fatto che questi ragazzi sono davvero bravi, perché oltre ad essere autodidatti hanno raggiunto un tasso tecnico di tutto rispetto. Oggi loro si costruiscono le rampe e gli ostacoli per provare nuovi numeri, nuovi tricks (manovre acrobatiche, NdR) fino a raggiungere la perfezione: inoltre documentano le loro acrobazie con la tavola filmandole una per una per poi migliorarle; i loro video sono anche disponibili su youtube sotto la voce “Arino in skate”.

Questi ragazzi non chiedono altro che un parco per skaters, un area con eventuali rampe e ostacoli vari che possa fungere da palestra per tutti gli appassionati dello skateboard in Riviera; un’area che darebbe sfogo a tutti coloro che amano fare acrobazie con lo skate, ma anche con bici o pattini.

Diverrebbe di sicuro un luogo di ritrovo tra tutti gli skaters della Riviera che sempre in maggior numero vediamo girare per le nostre vie impegnati nelle loro acrobazie su quattro ruote.

top home presentazione distribuzione archivio le nostre firme sport chi siamo

pubblicità